BONUS CASA: le agevolazioni della Legge di Bilancio 2020

scritto da Falegnameria Milani | Castelfranco Veneto | Treviso il . Pubblicato in News

La legge di Bilancio per l’anno 2020 ha previsto sia la proroga che l’introduzione, ex novo, di incentivi e detrazioni fiscali che riguardano le opere e le lavorazioni destinate ai beni immobili Tra gli obiettivi del Governo, infatti, è presente quello di proseguire il progetto denominato del Green New Deal, che induce a mettere in atto investimenti di carattere ambientale. Tra i bonus confermati e prorogati per l’anno 2020, (quindi, già presenti nella manovra 2019), con detrazioni della spesa sostenuta, si annoverano:

  • il beneficio ristrutturazioni
  • l’ecobonus destinato alla riqualificazione energetica
  • il sismabonus destinato alla riduzione del rischio sismico
  • il bonus mobili per l’acquisto di arredi e grandi elettrodomestici
  • il beneficio “verde” per sistemare giardini e terrazzi
  • il bonus per l’acquisto della caldaia o della stufa a pellet
  • il bonus facciate
  • il bonus rubinetti
  • lo sconto in fattura, che verrà applicato solo per i lavori condominiali che oltrepassano i 200.000,00 euro

Tratteremo le due voci che interessano il ns. settore

BONUS RISTRUTTURAZIONI 2020

Il bonus ristrutturazioni, beneficio ormai risalente nel tempo, consiste nell’opportunità di usufruire delle detrazioni IRPEF pari al 50% delle spese sostenute, e fino ad un importo massimo pari ad euro 96,000, riferito ad ogni singola unità immobiliare. L’agevolazione concerne gli interventi finalizzati a ristrutturare le abitazioni e le parti comuni di edifici residenziali (condomini) ubicati nel territorio dello Stato italiano. Nella quantificazione della spesa sostenuta, sulla quale calcolare il bonus, fanno fede i bonifici bancari effettuati dal soggetto richiedente l’agevolazione

ECOBONUS 2020 

L’ecobonus è la detrazione IRPEF ovvero IRES, di cui può beneficiare il contribuente che effettua lavori finalizzati al risparmio energetico su edifici già esistenti, come la sostituzione di serramenti. Il bonus viene erogato nella forma della riduzione delle imposte dovute, in dieci rate annuali di uguale importo. In relazione alla tipologia di lavoro effettuato, le detrazioni si estendono dal 50% al 70% e fino a raggiungere l’85% per i lavori in condominio.

EMERGENZA SANITARIA CORONAVIRUS

scritto da Falegnameria Milani | Castelfranco Veneto | Treviso il . Pubblicato in News

 

La Vostra e la Nostra SALUTE é la ns. PRIORITA’.

Alla luce degli ultimi accadimenti relativi al dilagare del Virus, delle nuova restrizioni governative ed il ns. senso civico, abbiamo deciso di

LAVORARE A PORTE CHIUSE SOLO IO E MIO MARITO ANDRETTA MICHELE

facendo fare ferie ai ns. 2 dipendenti e SOSPENDENDO MOMENTANEAMENTE tutti gli interventi a domicilio ed ogni occasione

di contatto con l’esterno intanto fino al 21/03/20.

Seguiremo i nuovi sviluppi e Vi terremo aggiornati ringraziamo anticipatamente per la collaborazione

Chiara Milani

 

 

 

LEGGE DI BILANCIO 2019

scritto da falegnameriamilani il . Pubblicato in News

Falegnameria Milani Snc di Castelfranco Veneto attenta ad un’informazione puntuale, vuole dare informazioni riguardo la Legge di Bilancio 2019 che prevede la proroga fino al 31 dicembre  2019 delle detrazioni fiscali del 50% sia per le ristrutturazioni che per la riqualificazione energetica.

Quale più attendibile fonte di informazione dell’Agenzia delle Entrate?

www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrate/cittadini/agevolazionicitt

IMPORTANTE NOVITA’:  La legge di stabilità 2018 ha introdotto l’obbligo di trasmettere all’ENEA – analogamente a quanto già previsto per le riqualificazioni energetiche – tutte le informazioni sugli interventi che accedono alle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie e che hanno un impatto sui consumi di energia; a tale scolo ha previsto la creazione di un apposito sito web per l’invio delle comunicazioni. L’obbligo vale per tutti gli interventi ultimati a partire dal 1 gennaio 2018. Pertanto tutti coloro che da gennaio 2018 in poi – a parità di percentuale di detrazione – hanno optato per questo tipo di detrazione per evitare di dover fare la pratica ECOBONUS,  dovranno comunque comunicare all’ENEA  i dati dell’intervento attraverso il nuovo sito e avranno tempo fino al inizialmente il 19 febbraio 2019 data poi prorogata al 01 aprile 2019.

  • ECOBONUS (detrazioni fiscali L.296/2006,  ex 65%)

Riguarda la semplice sostituzione di serramenti e accessori nel rispetto dei valori termici minimi previsti in funzione delle zone climatiche di appartenenza

Prevede la compilazione della pratica nell’apposito portale di Enea

L’intervento di sostituzione di serramenti può essere eseguito in “Edilizia Libera”, quindi non servono ulteriori autorizzazioni comunali. Siccome non tutti i comuni hanno recepito questa regolamentazione, è bene informarsi in Comune se la sostituzione di serramenti è manutenzione ordinaria o straordinaria.

  • RISTRUTTURAZIONE (Ristrutturazioni edilizie – art. 16 bis DPR 917/86)

Riguarda diversi interventi, tra i quali la sostituzione di serramenti esterni, per i quali deve essere richiesta una autorizzazione comunale- da verificarsi presso il Comune nel quale si svolge l’intervento – ad esempio SCIA ed occorre un tecnico abilitato.

Per gli interventi di ristrutturazione, deve essere fatta la comunicazione ad Enea tramite l’apposito portale ristrutturazioni diverso da quello dell’ecobonus;

  • OPERE FINALIZZATE A PREVENIRE IL COMPIMENTO DI ATTI ILLECITI DA PARTE DI TERZI

Se l’intervento non genera risparmio energetico -es. apposizione o sostituzione di serrature, lucchetti, catenacci, spioncini e grate di antieffrazione- non è previsto l’invio della pratica ad Enea

 

Il DECRETO CONTROLLI  prevede controlli di Enea sulle pratiche inviate, sia di carattere documentazionale che attraverso verifiche in sito; la rilevazione di eventuali difformità da quanto dichiarato o richiesto può compromettere la fruizione dei benefici fiscali.

RICORDA LA LEGGE NON AMMETTE IGNORANZA!

FALEGNAMERIA MILANI SNC  di Castelfranco Veneto sarà felice di consigliarti al meglio!

ECCO I MOTIVI PER CUI SCEGLIERE UNA FINESTRA IN LEGNO!

scritto da Falegnameria Milani | Castelfranco Veneto | Treviso il . Pubblicato in News

 

 

 

ECCOVI UNA LISTA DELLE RAGIONI IN CUI NOI CREDIAMO FERMAMENTE,

PER PREDILIGERE UNA FINESTRA IN LEGNO RISPETTO AD ALTRI MATERIALI:

 

 

 

  • IL LEGNO E’ BELLO! Il suo fascino è determinato da diversi fattori- il colore caldo, la venatura è piacevole al tatto, ed il suo utilizzo conferisce valori estetici particolari all’intera abitazione. Nessun materiale simil-legno, sarà in grado di imitare questa bellezza naturale! Il legno aumenta indiscutibilmente il prestigio di qualsiasi edificio.
  • IL LEGNO NON PONE LIMITI Stile classico o moderno? Ti lascia ampia scelta perché si adatta a differenti forme di arredo.
  • IL LEGNO E’ LAVORABILE si presta cioè a qualsiasi tipo di lavorazione, regolazione o modifica anche nel corso del tempo.
  • IL LEGNO E’ ECOCOMPATIBILE ED ECOSOSTENIBILE  per eccellenza, il suo utilizzo ha il minor impatto ambientale in assoluto: è sufficiente un seme per dargli la vita, e sarà il tempo a farlo tornare alla natura… al termine “ecosostenibile” si associa la seguente definizione: qualsiasi materiale, prodotto attività o processo che nel suo divenire continuo mantenga inalterate le regole a fondamento della realtà ecosistemica in cui si trova ad essere “consentendo” alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la capacità delle future generazioni di fare altrettanto….” (Rapporto Brundtland 1987).
  • IL LEGNO HA PROPRIETA’ CURATIVE  sopprattutto negli ultimi anni, sono state scoperte numerose proprietà curative tanto che è utilizzato per ristabilire il benessere psicofisico delle persone…Il suo profumo trasmette armonia e buon umore, favorisce i pensieri intensi, e ci fa fare una pausa dallo stress. Ancora oggi, nel terzo millennio, numerosi balsami curativi sono estratti con metodi della tradizione direttamente dalle conifere come ad esempio pino, larice ed abete. Con il contenuto della resina si possono preparare rimedi naturali contro la tosse, influenza, problemi polmonari ed infezioni.
  • IL LEGNO E’ SICURO PER LA SALUTE a differenza di altri materiali nel malaugurato caso di combustione il legno non libera sostanze dannose!
  • IL LEGNO PULISCE L’ARIA il legno è l’unica materia prima che, formandosi, pulisce l’aria infatti gli alberi attraverso la fotosintesi utilizzano l’anidride carbonica per la crescita, liberando ossigeno e pulendo l’atmosfera da questo gas che purtroppo genera l’effetto serra. La superficie delle foreste è in aumento perché è gestita e quindi a seguito dell’utilizzo delle piante mature vengono piantati nuovi alberi.
  • IL LEGNO DURA GARANTITO! Con le ultime vernici all’acqua si è superata la temutissima onerosità di manutenzione periodiche per la verniciatura,  per i serramenti in legno verniciati con gli attuali cicli all’acqua è ormai sufficiente una regolare minima manutenzione ordinaria per il mantenimento dello splendore della vernice.
  • IL LEGNO E’ UN’ECCELLENTE ISOLANTE TERMICO di cui le ns. case possono beneficiare non soltanto in inverno, ma anche in estate grazie alla sua massa notevole.
  • IL LEGNO E’ FACILMENTE SMALTIBILE a differenza di altri materiali il cui costo di smaltimento è notevole!

 

 

AGEVOLAZIONE FISCALE

scritto da Falegnameria Milani | Castelfranco Veneto | Treviso il . Pubblicato in News

L’agevolazione fiscale sugli interventi di ristrutturazione edilizia è disciplinata dall’art. 16-bis del Dpr 917/86 e consiste in una detrazione dall’Irpef del 36% delle spese sostenute, fino ad un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 48.000 euro per unità immobiliare.

Tuttavia, per le spese sostenute dal 26 giungo 2012 al 31 dicembre 2018 è possibile usufruire di una detrazione più elevata 50% e il limite massimo di spesa è di 96.000 euro.

La detrazione deve essere ripartita in 10 quote annuali di pari importo.

E’ prevista, inoltre una detrazione Irpef, entro l’importo massimo di 96.000 euro, anche per chi acquista fabbricati ad uso abitativo ristrutturati.
In particolare, la detrazione spetta nel caso di interventi di restauro e risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia, riguardanti interi fabbricati, eseguiti da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie, che provvedano entro 18 mesi dalla data di termine dei lavori alla successiva alienazione o assegnazione dell’immobile.
Indipendentemente dal valore degli interventi eseguiti, l’acquirente o l’assegnatario dell’immobile deve comunque calcolare la detrazione su un importo forfettario, pari al 25% del prezzo di vendita o di assegnazione dell’abitazione (comprensivo di iva). Anche questa detrazione va ripartita in 10 rate annuali di pari importo.

 

 

 

 

 

Nuovo Centro di Lavoro Jet Optima S20 Casadei Busellato

scritto da Falegnameria Milani | Castelfranco Veneto | Treviso il . Pubblicato in News

 

Da aprile 2017, sarà operativo il nuovo CENTRO DI LAVORO a 4 assi “JET OPTIMA S20” della Casadei Busellato che sarà utilizzato per la produzione di componenti per mobili , porte ed infissi

Oltre ai tradizionali serramenti dello spessore di 80 mm, più performanti con eventuale inserimento della doppia vetro-camera, siamo in grado di produrre serramenti ad arco con qualsiasi tipo di raggiatura.

L’investimento è stato fatto nell’ottica del miglioramento del ciclo produttivo per garantire un prodotto d’eccellenza all’utente finale sia esso privato o ditta.


 

 

Ultime news